Tennis

Stan Wawrinka, da ranocchio a principe

Stan Wawrinka, da ranocchio a principe

Stan Wawrinka quando è in giornata è «abbastanza» pericoloso anche sulla terra battuta… Questo il responso del torneo di Montecarlo, dove lo svizzero ha vinto il primo Master 1000 della sua carriera, battendo in finale Roger Federer. Wawrinka, dopo il primo Slam in gennaio, sembra averci preso gusto, essersi tolto di dosso la nomea di(…)

Tennis, la Coppa Davis e un’impresa a metà

Tennis, la Coppa Davis e un’impresa a metà

Il successo dell’Italia sulla Gran Bretagna nei quarti di finale della Coppa Davis 2014 sta suscitando un entusiasmo che ancora una volta, al pari delle imprese delle varie Schiavone, Pennetta, Errani e Vinci (singolarmente o in Fed Cup), dimostra come in Italia il tennis sia sport tutt’altro che dimenticato. Raggiungere la semifinale dopo 16 anni(…)

Djokovic bis, la sfida a Nadal ora si trasferisce sul rosso

Djokovic bis, la sfida a Nadal ora si trasferisce sul rosso

Decisamente Novak Djokovic non è un giocatore in crisi. Dato in affanno dopo un Australian Open sottotono e la sconfitta subita da Federer a Dubai, il 26enne giocatore serbo si è presentato alla trasferta americana di primavera con in testa qualche piccolo dubbio, che ora deve però aver cancellato… Perché Djokovic ha vinto sia a(…)

Nole e Flavia, le sorprese (relative) di Indian Wells

Nole e Flavia, le sorprese (relative) di Indian Wells

Novak Djokovic interrompe un digiuno che in realtà non è mai stato tale (aveva vinto il Master a Londra nel novembre scorso) e porta a casa il primo Master 1000 della stagione, quello di Indian Wells, in California. Al termine di una finale bella ma non bellissima, e al termine di una partita equilibrata ma(…)

Indian Wells, scatta la stagione dei Master 1000

Indian Wells, scatta la stagione dei Master 1000

Ė appena scattato il torneo di Indian Wells, il primo Master 1000 della stagione 2014. Al via tutti i big, nessuna defezione per infortunio anche se Del Potro pare avere nuovamente guai al polso sinistro. Il sorteggio del tabellone maschile ci ha consegnato un draw decisamente interessante, che propone a partire dall’alto questi teorici accoppiamenti(…)

Tennis: Stan Wawrinka, re per una notte

Tennis: Stan Wawrinka, re per una notte

Pochi, anzi probabilmente nessuno, due settimane fa avrebbe scommesso sule reali possibilità di Stan Wawrinka di vincere l’Open d’Australia 2014. Il tennista svizzero, classe 1985, finora in carriera aveva incassato solo 5 tornei, nessuno maggiore, vivendo sempre nell’ingombrante ombra del suo connazionale Federer, con cui aveva portato a casa un oro in doppio alle Olimpiadi(…)

Il tennis italiano, un po’ luccica ma non è tutto oro

Il tennis italiano, un po’ luccica ma non è tutto oro

Con l’ennesima Federation Cup vinta dalle ragazze, Sara Errani che ha chiuso l’anno nuovamente tra le prime 10, e un maschio, Fabio Fognini, che ha finito tra i primi 20 dopo trent’anni dall’ultima volta che un azzurro ce l’aveva fatta, il 2013 del tennis italiano potrebbe essere giudicato positivamente. Andando però a guardare bene i(…)

Master di Londra, Djokovic tenta il filetto

Master di Londra, Djokovic tenta il filetto

Il Master 1000 di Parigi Bercy ha dimostrato, se c’è n’era bisogno, che Novak Djokovic é il giocatore più in forma in questo finale di stagione: non perde una partita dall’inizio di settembre, ha vinto tre tornei in fila e ha battuto tutti i suoi avversari più rilevanti, da Nadal a Del Potro passando pure(…)

Tutti pronti per il Master di Londra passando per Bercy

Tutti pronti per il Master di Londra passando per Bercy

Roger Federer non è tornato, ma almeno si è visto in giro. Ovvero non è ancora in grado di battere un top five, e ha perso per il secondo anno la finale del torneo di casa, a Basilea (manifestazione che ha vinto 5 volte in carriera), ma almeno ha giocato, ricordando a tratti il Federer(…)