Il tennis italiano, un po’ luccica ma non è tutto oro

Il tennis italiano, un po’ luccica ma non è tutto oro

Con l’ennesima Federation Cup vinta dalle ragazze, Sara Errani che ha chiuso l’anno nuovamente tra le prime 10, e un maschio, Fabio Fognini, che ha finito tra i primi 20 dopo trent’anni dall’ultima volta che un azzurro ce l’aveva fatta, il 2013 del tennis italiano potrebbe essere giudicato positivamente. Andando però a guardare bene i(…)

Master di Londra, Djokovic tenta il filetto

Master di Londra, Djokovic tenta il filetto

Il Master 1000 di Parigi Bercy ha dimostrato, se c’è n’era bisogno, che Novak Djokovic é il giocatore più in forma in questo finale di stagione: non perde una partita dall’inizio di settembre, ha vinto tre tornei in fila e ha battuto tutti i suoi avversari più rilevanti, da Nadal a Del Potro passando pure(…)

Tutti pronti per il Master di Londra passando per Bercy

Tutti pronti per il Master di Londra passando per Bercy

Roger Federer non è tornato, ma almeno si è visto in giro. Ovvero non è ancora in grado di battere un top five, e ha perso per il secondo anno la finale del torneo di casa, a Basilea (manifestazione che ha vinto 5 volte in carriera), ma almeno ha giocato, ricordando a tratti il Federer(…)

Djokovic è tornato, Federer non c’è più

Djokovic è tornato, Federer non c’è più

Anche se ha un main sponsor giapponese non risulta che Novak Djokovic abbia gli occhi a mandorla. Eppure in Estremo Oriente si trova sempre molto bene, e anche quest’anno la sua campagna cinese è andata decisamente alla grande. Infatti dopo aver vinto (anzi rivinto per la terza volta) la scorsa settimana il torneo di Pechino(…)

Nadal da battere, o forse no, nel tennis rapido di fine stagione

Nadal da battere, o forse no, nel tennis rapido di fine stagione

Uno strano destino ha voluto che Rafa Nadal si riprendesse il trono di numero uno al mondo, dopo oltre due anni dall’ultima volta, proprio nel giorno in cui Novak Djokovic, il giocatore che ha detronizzato proprio oggi, lo batteva nettamente nella finale del torneo di Pechino (6-3 6-4 senza storia). Una vittoria nitida e limpida(…)